Trattamento con acqua salata

La disinfezione della piscina con il sale

I sistemi di trattamento a sale permettono di mantenere pulita e disinfettata la piscina partendo dal Cloruro di Sodio NaCl, il comune sale da cucina, sostituendo in questo modo l’uso di altri prodotti chimici per la disinfezione dell’acqua.

Sempre di più chi possiede una piscina sceglie di utilizzare questa moderna tecnologia, comparsa una ventina di anni fà e che ha cambiato radicalmente il modo di trattare l’acqua in piscina, non più con i tradizionali prodotti a base di cloro, bromo o altro, ma semplicemente con il sale da cucina.

I vantaggi di questo sistema di disinfezione sono molti

  • un maggior senso di benessere in acqua
  • non rilascia odori sgradevoli e irritanti
  • non irrita la pelle e gli occhi
  • evita di manipolare prodotti chimici pericolosi
  • rispetta l’ambiente essendo il sale un prodotto naturale e non prodotto dall’industria chimica
  • riduzione dei costi di gestione
  • disinfezione costante e automatica gestita dal sistema di elettrolisi del sale

Come funziona

elettrolisi del sale
Principio dell’elettrolisi del sale

La disinfezione dall’acqua di piscina tramite l’elettrolisi del sale si basa sulla possibilità di ricavare cloro puro in forma gassosa dalla dissociazione della molecola del cloruro di sodio – NaCl – il comune sale da cucina.

Attraverso l’applicazione di una fonte esterna di corrente continua a bassa tensione, tramite due elettrodi solidi ed insolubili , il sale (NaCl) in soluzione, è dissociato in ioni Na+ e ioni Cl-, generando cloro gassoso che ha un forte potere ossidante e disinfettante.

Gli ioni di cloro e sodio liberati con questo processo sono instabili e in breve tempo si ricombinano in vasca tornando a formare il Cloruro di Sodio NaCl, in questo modo il sale si rigenera e non si consuma, ma crea un ciclo continuo.

Quanto sale mettere in piscina

Il sale che va introdotto nella piscina è in una concentrazione molto bassa, da 3 a 5 grammi per litro (3-5 kg/mc), in base al modello del vostro elettro cloratore, si tratta di una concentrazione molto inferiore all’acqua di mare che ne contiene 30 gr/lt.

Dimensione piscinamckg di sale
10 x 5 h 1.5070300 – 350 kg
6 x 3 h 1.5025100 – 125 kg
8 x 4 h 1.5044175 – 200 kg

Il tipo di sale da utilizzare è il sale grosso in cristalli di tipo alimentare, questo sale è molto puro e non rilascia impurità o metalli che potrebbero danneggiare l’apparecchio. Durante il funzionamento dell’impianto di elettrolisi, il sale presente in vasca non si consuma, ma si rigenera ciclicamente, per questo motivo non sono necessari dosaggi continui, ma solo un reintegro a inizio stagione a causa della sostituzione di una parte dell’acqua della piscina dovuti ai contro lavaggi del filtro e alle piogge.

test del sale in piscina
Misurazione del sale in piscina
cloratore + ph

Elettro cloratore a sale + regolazione automatica del PH

In commercio trovate apparecchi combinati con la regolazione automatica del Ph, in questo modo, in un solo apparecchio, oltre alla disinfezione costante dell’acqua avrete anche la regolazione automatica del livello Ph, per avere tutto sotto controllo e mantenere costantemente i valori a livello ottimale.

Passare al sale

Come fare e quanto costa

Per dotare la vostra piscina di un impianto di trattamento a sale è molto semplice, basta acquistare un apparecchio elettro cloratore, ne esistono molti modelli in commercio con prezzi che partono da 700,00 fino a 2.000,00 Euro. La differenza di prezzo dipende dalla qualità del prodotto, dalle prestazioni ma soprattutto dalle funzionalità aggiuntive e dagli accessori in dotazione.

Per prima cosa dovete scegliere il modello adatto alla dimensione della vostra piscina, in grado cioè di generare la quantità di cloro sufficiente per la corretta disinfezione, la trovate espressa in gr/l nelle caratteristiche del prodotto.

Dimensione piscina metriVolume dell’acqua mcproduzione cloro grammi/ora
6 x 3 h 1.5025 mc8 gr/h
8 x 4 h 1.5045 mc15 gr/h
10 x 5 h 1.5070 mc20 gr/h
12 x 6 h 1.50100 mc25 gr/h
installazione elettro cloratore
Schema di collegamento con by-pass

Per l’installazione rivolgetevi a un installatore qualificato in grado di installare correttamente l’apparecchio, il costo dell’installazione si aggira intorno ai 400,00 euro.